Evelyn Kirchmaier è Direttore generale dell'azienda di servizi Markas a Bolzano, Alto Adige

Evelyn Kirchmaier: La chiave del successo di un’azienda risiede nella motivazione dei suoi collaboratori

15.01.2020 - Italia

Quali sfide e successi comporta il lavoro di gestione del personale per una delle aziende più grandi dell’Alto Adige? Evelyn Kirchmaier, Direttore generale di Markas, svolge questo ruolo dal 2012 e lo descrive come “un costante esercizio di equilibrio tra gestire le priorità quotidiane e mantenere una buona leadership.”

Ogni giorno inizia con una serie di nuove attività che bisogna saper padroneggiare, senza poter contare su procedure o check-list prefissate. La parola magica è: sapersi adattare. Un motto che descrive perfettamente la routine quotidiana di Evelyn Kirchmaier. Dopo 5 anni di esperienza professionale come giornalista presso la Südtiroler Wirtschaftszeitung e un anno come responsabile del reparto comunicazione della Südtiroler Sparkasse, Evelyn ha iniziato la sua carriera in Markas nel 2011 come "Responsabile dell'organizzazione". Le diverse esperienze maturate rappresentano un importante bagaglio che la aiuta ogni giorno nel suo ruolo di Direttore Generale di un’azienda che conta oltre 9.500 collaboratori. “Ogni persona che coordina un team deve essere dotato di alcune qualità indispensabili per questo tipo di lavoro. Tra queste, la capacità di adattarsi alle esigenze di ogni membro della squadra”, afferma Evelyn.
Per Evelyn Kirchmaier, direttore generale di Markas a Bolzano, la motivazione e la partecipazione dei collaboratori sono parte integrante di una gestione dei collaboratori di successo.

Leadership: un processo di apprendimento costante

Imparare come gestire un team in modo corretto è un processo costante. Bisogna essere sempre curiosi e aperti a imparare e crescere insieme al ruolo. Questo include anche la capacità di mettersi nei panni dei collaboratori e trattare le loro preoccupazioni con la giusta empatia. “Ho notato che, soprattutto in un’azienda grande come la nostra, essere empatici aiuta molto – non solo con i collaboratori, ma anche con clienti, partner e fornitori. In questo modo si capisce meglio la persona che si ha davanti e quali sono le sue esigenze”, racconta il Direttore Generale.

Riguardo alla leadership, Evelyn punta su due attività chiave: tenere alto il coinvolgimento e la motivazione delle persone. “È importante che il team si senta partecipe nelle attività dell’azienda, in modo che capisca quali sono le motivazioni e gli obiettivi dietro a ciascuna specifica scelta aziendale. Se i collaboratori vengono esclusi da questi processi, si rischia di isolarsi e non avere più contatto con le persone. Coinvolgere i collaboratori significa invece farli sentire sempre motivati. Un’altra priorità è cercare di dare sempre l’esempio, cioè non chiedere nulla ai miei collaboratori che io stessa non sia disposta a dare. Per esempio, non chiederò loro di essere puntuali, se io per prima non lo sono”.
Evelyn Kirchmaier ist Generaldirektorin bei Markas in Bozen und leitet ein Team von mehr als 9.500 Mitarbeitern

Tra sfide e successi

Considerando il settore in cui opera Markas, le sfide sono all’ordine del giorno. La principale è quella di riuscire a integrare persone che arrivano da paesi esteri, inclusi migranti e richiedenti asilo, perché in un’azienda di servizi come Markas possono avere buone possibilità di trovare un impiego e cominciare così a entrare nel mondo del lavoro. In questo senso, Evelyn non considera Markas un ammortizzatore sociale, ma sottolinea il senso di responsabilità che l’azienda sente nei confronti dei collaboratori. “Per noi è importante aiutare i collaboratori con origini diverse a integrarsi, per questo motivo offriamo ad esempio corsi di lingua”. 

Per quanto riguarda i successi, Evelyn sottolinea che una squadra ben funzionante è per lei la maggior fonte di soddisfazione. Un risultato che la motiva ogni giorno e rafforza sempre di più la sua fiducia nello sviluppo futuro di Markas.
Evelyn Kirchmaier, Direttore generale di Markas con marito e amministratore delegato del gruppo Markas, Christoph Kasslatter

Conciliare famiglia e lavoro come Direttore Generale

Proprio come Evelyn, molte donne cercano ogni giorno di fare l'impossibile per conciliare al meglio lavoro e vita familiare. Diventa ancora più difficile quando si ha un lavoro che comporta trasferte regolari e impegni serali. "La mia famiglia è per me un enorme sostegno ed è fondamentale per riconciliare tutto. Mio marito non solo mi sostiene nelle questioni professionali, ma anche a casa. Abbiamo due nonne e un nonno che ci aiutano con i bambini quando dobbiamo adempiere ai nostri obblighi professionali - questo sostegno è una grande fortuna! Il tempo libero che ho a disposizione lo passo con mio marito e i bambini. Mi piace giocare con loro e vederli crescere".

Curiosi di saperne di più? Leggete l’intervista condotta da Anna Saccoccio, giornalista di Rai Alto-Adige, con Evelyn Kirchmaier.

SCOPRI LE NOVITÀ DI MARKAS


Gentile visitatore, il nostro sito utilizza cookie di tipo tecnico e cookie analitici di prima e terza parte
Proseguendo la navigazione si accettano le impostazioni dei cookie impostate dal nostro sito. Potrà prendere visione della privacy policy estesa e seguendo le istruzioni sarà possibile modificare anche successivamente le scelte effettuate cliccando qui.