Haidrun Achammer, co-fondatrice e presidente del consiglio di amministrazione di Markas a Bolzano (Alto Adige)

Haidrun Achammer: storia di una donna fuori dal comune

08.12.2019 - Italia - Germania - Austria - Romania

Haidrun Achammer è nata a Vipiteno l’8 dicembre 1944. Sin da piccola dovette imparare a contare solamente sulle proprie forze, in quanto la madre, genitore single e lavoratrice in un’epoca in cui era considerato insolito per le donne avere un’occupazione, doveva pensare a sostenere economicamente la famiglia. Il lavoro la impegnava tutto il giorno in sartoria, dove aveva alle sue dipendenze alcune persone, e all’età di soli sei anni ad Haidrun restava il compito di occuparsi dei fratelli più piccoli.

Tempo di sfide: pensare in grande
Per Haidrun era chiara una cosa: la sua formazione non poteva concludersi con le scuole elementari. Questo la spinse a proseguire gli studi e a iscriversi alle scuole medie a Bolzano, con il pieno appoggio della madre. Affascinata dall’idea di cominciare una nuova avventura, all’età di 12 anni si trasferì nel capoluogo altoatesino. Una volta terminata la scuola media, Haidrun iniziò e concluse con successo anche il liceo classico. Con il diploma in tasca, decise di intraprendere gli studi di economia politica all’Università di Innsbruck e anche in questo caso la sua scelta fu controcorrente, in quanto non c’erano molte donne che studiavano all’università e ancor meno per indirizzi economici. Finiti gli studi, iniziò a lavorare come insegnante all’Istituto professionale per il commercio di Vipiteno e contemporaneamente presso uno studio contabile. Fu in questi anni che conobbe anche suo marito Mario Kasslatter.
Haidrun Achammer

Le difficoltà di essere una madre lavoratrice e l’impegno per le donne

Anche dopo il matrimonio con Mario Kasslatter e la nascita dei figli Florian e Christoph, la giovane madre Haidrun non smise mai di lavorare. In quegli anni capì cosa significa dover coniugare la vita professionale con quella familiare. Dopo 15 anni di lavoro come insegnante andò in pensione e colse l’opportunità per dedicarsi alla politica: inizialmente fece parte del Consiglio comunale di Vipiteno per l’SVP, ma presto si accorse che, sebbene fosse laureata in economia, non veniva presa sul serio in quanto donna. Quest’esperienza rese Haidrun ancora più sensibile sulle tematiche femminili e la portò a impegnarsi attivamente. Fu così che tra il 1994 e il 1999 divenne Presidente del 2° Consiglio Consultivo provinciale per le Pari Opportunità

Ancora oggi questi temi sono fondamentali per la settantaseienne Haidrun: per lei è indispensabile che le donne imparino a valorizzare se stesse e a difendersi da sole. Questo vale in particolare per le madri, che nella maggior parte dei casi non si accorgono nemmeno del carico che devono gestire tra famiglia, lavoro e questioni domestiche. Per lei queste donne meritano l’appellativo di manager e vantano non solo ottime capacità ma anche grandi qualità manageriali.
Passaggio della proprietà di Markas ai figli Christoph e Florian Kasslatter presso la sede di Bolzano

Ritorno alla vita lavorativa – La fondazione di Markas

Non appena i figli furono abbastanza grandi e finirono la scuola, Haidrun decise di tornare al lavoro e il 15 maggio 1985 fondò insieme al marito Mario la loro azienda di servizi: Markas. Con il primo contratto all’ospedale di Cuneo l’azienda incominciò la sua lunga storia di successo
Insieme i coniugi hanno costruito un'azienda leader nel loro settore, che ora ha anche sedi in Austria (St. Pölten), Germania (Unterhaching vicino a Monaco di Baviera) e Romania (Târgu Mureș). Nel 2011 Mario e Haidrun hanno affidato la gestione dell'azienda ai loro due figli, che gestiscono attivamente e con grande impegno la migliore azienda italiana. Con oltre 9.000 dipendenti, Markas è uno dei maggiori datori di lavoro dell'Alto Adige e vede ancora Haidrun Achammer come Presidente del Consiglio di Amministrazione. 

Haidrun rimane sempre fedele al suo motto: "Devi fare ciò che ti piace senza pensarci troppo. Poi il successo viene completamente da solo." (Die Südtirolerin)

SCOPRI LE NOVITÀ DI MARKAS


Gentile visitatore, il nostro sito utilizza cookie di tipo tecnico e cookie analitici di prima e terza parte
Proseguendo la navigazione si accettano le impostazioni dei cookie impostate dal nostro sito. Potrà prendere visione della privacy policy estesa e seguendo le istruzioni sarà possibile modificare anche successivamente le scelte effettuate cliccando qui.