Mario Kasslatter: una vita da imprenditore

21.08.2019 - Italia

Mario Kasslatter nasce il 27 luglio del 1936 in un piccolo villaggio della Val Gardena come diciannovesimo di venti figli. Il giovane Mario frequenta l’istituto industriale a Bolzano e nel 1954 parte alla volta di Bregenz, in Austria, per intraprendere gli studi di ingegneria meccanica. Si trasferisce poi a Monaco, dove inizia a lavorare come tecnico nella sede di produzione della BMW. Dopo solo due anni nel gruppo automobilistico, gli viene affidato il progetto per la costruzione della divisione Controllo Qualità, gettando così le basi per il suo futuro da imprenditore.

Il suo sogno nel cassetto però era un altro: avviare la propria impresa. Mario torna così in Alto Adige e alla fine degli anni sessanta conosce Peter Dussmann, l’imprenditore tedesco che aveva fondato la Pedus, azienda specializzata nella pulizia di ospedali in Germania. Nel 1970 Dussmann decide di fondare l’azienda Pedus Italia guidata da Mario Kasslatter e negli anni successivi gli affida anche la gestione della sede Pedus Austria. 
 
Mario e Haidrun Kasslatter

I sogni diventano realtà

Ѐ il gennaio 1971 quando Mario incontra Haidrun Achammer, la donna che sarebbe ben presto divenuta sua moglie. “Era la donna che avevo sempre sognato” continuerà a ripetere Mario, parlando della sua compagna di vita, che avrà poi un ruolo decisivo per il successo di Markas. Seguono poco dopo le nozze e la nascita dei figli Florian e Christoph. Per ben 15 anni, fino al 1985, Mario Kasslatter è un manager di successo della Pedus, ma poi, con il tempo, i disaccordi con la proprietà conducono alla rottura con il gruppo.

Il 15 maggio 1985 Mario dà vita alla propria azienda, Markas, per proporre lui stesso servizi di pulizia. Dopo qualche incarico più modesto, nella primavera del 1986, finalmente, arriva per Markas il primo grosso incarico dall’Ospedale cittadino di Cuneo, del valore di 90 milioni di lire al mese. Il sogno inizia a prendere forma e da quel momento in poi, Mario Kasslatter e la moglie Haidrun lo coltivano anno dopo anno con grinta e coraggio, facendo crescere Markas fino a condurla fra le aziende leader del settore. Dal primo incarico, Markas si espande in Italia da nord a sud. Segue, nel 1986, la fondazione della sede Markas Austria. Nel 1992, l’azienda si aggiudica il primo appalto di ristorazione collettiva. Nel 2009, la decisione di espandersi anche nei paesi dell’est Europa.
Kasslatter famiglia

Il cambio generazionale

Nonostante il successo, la visione dell’imprenditore non si è mai fatta abbagliare dalle logiche del mero profitto. I valori che hanno guidato l’azienda sono sempre rimasti immutati nel tempo: affidabilità, impegno, correttezza. "Nel lungo tempo conta solo la qualità“ – affermò una volta Mario. La qualità, in questi 30 anni di attività, è sempre stata e continua ad essere l’elemento chiave del successo dell’azienda.

Nel 2011, il cambio generazionale: Mario e Haidrun lasciano il posto ai figli nella conduzione dell’azienda. Gli ultimi anni della sua vita, Mario decide di trascorrerli a Vipiteno, con sua moglie, attorniato dalle montagne e dalla tranquillità. I figli Florian e Christoph, con sua moglie Evelyn, continuano con orgoglio il progetto dei genitori, che hanno sempre desiderato che l'azienda rimanesse anche in futuro a gestione famigliare. Mario Kasslatter, fondatore e Presidente del gruppo Markas, si spegne il 24 agosto 2013 all’età di 77 anni. Un uomo stimato e ben voluto da tutti quelli che l’hanno conosciuto, di impareggiabile umanità e grinta. Un esempio di imprenditorialità per le generazioni future. 
firma Mario Kasslatter
“Vi chiedo di avere fiducia nei giovani così come ne abbiamo noi, consapevoli che solo così potremo festeggiare in futuro il 30°, il 35° e ancora molti anniversari della nostra azienda.”

Dal discorso tenuto dal sig. Mario Kasslatter in occasione della festa per i 25 anni di Markas.
Gentile visitatore, il nostro sito utilizza cookie di tipo tecnico e cookie analitici di prima e terza parte
Proseguendo la navigazione si accettano le impostazioni dei cookie impostate dal nostro sito. Potrà prendere visione della privacy policy estesa e seguendo le istruzioni sarà possibile modificare anche successivamente le scelte effettuate cliccando qui.